Come si usa WordPress e come funziona

Nella scorsa guida vi abbiamo parlato di come creare un sito web con WordPress: in poche semplici mosse, vi abbiamo fatto vedere come si possa creare velocemente una pagina per poi personalizzarla con il CMS più utilizzato al mondo. Oggi vogliamo entrare più nel dettaglio, parlandovi di come si usa WordPress e come funziona il cms. Questa sarà una guida relativamente “tecnica” che ha lo scopo di approfondire il funzionamento del cms ma, ovviamente, non potrà spiegarvi nel dettaglio ogni singola funzione di un ambiente in continua espansione.

Come funzionano i CMS

I cms, o content management system, sono prodotti molto interessanti perché permettono agli utenti di gestire e modificare con facilità dei contenuti sul web, ma come funzionano? 

I cms sfruttano un database, una raccolta di dati, per catalogare e ri-ordinare le informazioni riguardanti i contenuti, l’aspetto e tutto ciò che serve per visualizzare una pagina web online. Immaginate una grossa libreria, in cui ogni libro è un pezzettino che può essere usato per costruire una pagina. Il cms è sia lo scaffale che contiene i libri, sia il bibliotecario che si muove tra gli scaffali per trovare quello che serve: ecco come funziona WordPress.

Come si usa WordPress: articoli

Impossibile parlare dell’utilizzo di WordPress senza andare a toccare quelli che sono gli articoli: una delle funzionalità più utilizzate di WordPress.

L’articolo è un contenuto testuale che può contenere immagini, video, link e qualsiasi altra incredibile magia concessa dal web 2.0. Quello che state leggendo ora è un articolo e per crearlo dovrete, semplicemente, andare nella sezione “articolI” della vostra installazione di WordPress e scegliere “aggiungi nuovo”. L’articolo può essere semplicemente editato con un comodo editor visivo incluso in tutte le pagine di WordPress.

Come si usa WordPress: pagine

Un sito web, come abbiamo detto nella scorsa guida, è fatto di pagine. Per creare una pagina su WordPress dovrete recarvi nella sezione “pagine” e, anche questa volta, cliccare su “aggiungi nuova”. 

Una pagina può essere personalizzata con l’editor visivo presente in WordPress (“Gutenberg”) oppure con il vecchio editor a blocchi. Altri ancora preferiscono editor esterni come Elementor. I più esperti utilizzano il buon vecchio HTML unito a CSS e Javascript.

Come si usa WordPress: template, temi e personalizzazione

Come avrete già intuito se avete provato a “pasticciare” con la vostra installazione di WordPress: esistono dei temi e dei template che si possono usare per realizzare pagine e personalizzarle.

I temi danno uno stile consistente a tutto il sito WordPress e sono, in poche parole, dei lenzuoli che applichiamo su tutte le pagine in modo che abbiano lo stesso stile. 

I template sono tecniche avanzate di personalizzazione delle pagine, che permettono di scegliere, all’interno della creazione della pagina, un layout predefinito per i contenuti.

Concludiamo, a questo punto, la nostra guida su come si usa WordPress e come funziona il cms. Speriamo di esservi stati utili e di aver suscitato il vostro interesse. Come sempre vi raccomandiamo di dare un’occhiata alle altre guide del nostro blog: abbiamo coperto moltissimi aspetti dei cms più famosi e anche altre sfumature del mondo web. Grazie per l’attenzione, a prestissimo!

Giuseppe Corso
Giuseppe Corso è un esperto di E-Commerce realizzati tramite CMS. Anni di esperienza hanno permesso di creare dei veri e propri business online in maniera pratica e alla portata di tutti.